logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di San Vito di Leguzzano

Provincia Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Luglio  2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
       

INFORMATIVA TARI 2020

La TARI, ovvero la Tassa sui Rifiuti, è stata istituita dall’art. 1 commi 639 e seguenti della L. 147/2013.

Con la delibera di Consiglio n. 32 del 29/09/2020 sono state approvate per il 2020 le medesime Tariffe Tari già determinate per il 2019 (si vedano gli allegati a piè pagina), come consentito dall'art. 107 comma 5 del D.L. 18/2020, in considerazione del fatto che deve ancora essere approvato il Piano Finanziario secondo le nuove regole stabilite da ARERA (Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente). Il comune dovrà tuttavia approvare il Piano entro il 31/12/2020 e determinare il conguaglio con i costi del 2019, ripartibile in 3 anni a decorrere dal 2021.

E’ altresì allegata a piè pagina una nota esplicativa sul sistema di raccolta differenziata dei rifiuti.

Ai sensi di legge la TARI- deve obbligatoriamente assicurare la copertura integrale di tutti i costi, diretti ed indiretti, della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti, comprese le spese generali di gestione ed i crediti insoluti.

Si informa in proposito che il servizio di spazzamento e lavaggio delle strade, di raccolta e trasporto, di trattamento, recupero e smaltimento nonché  di gestione del Centro Comunale di Raccolta dei rifiuti, sono affidati alla società partecipata ALTO VICENTINO AMBIENTE SRL : le informazioni su tali servizi sono disponibili nel sito http://www.altovicentinoambiente.it/    accedendo alla sezione “Trasparenza Arera” e selezionando il comune di San Vito di Leguzzano.

 Si ricorda inoltre che la TARI:
- tiene conto, quanto alle utenze domestiche, sia della superficie dei locali occupati che del numero dei componenti della famiglia, con un aggravio quindi per i nuclei più numerosi;
- viene pagata, come per l'IMU, tramite modello F24 recapitato dal comune;
- prevede l’ addizionale provinciale del 5%.

SVUOTAMENTI: Con riguardo alle utenze domestiche è stato stabilito il seguente numero di svuotamenti annui “prepagati” con la Tari, relativi al bidone del secco da 120 litri:
- nuclei familiari da 1 componente:               7   svuotamenti
- nuclei familiari da 2 componenti:                10 svuotamenti
- nuclei familiari da 3 component1:               12 svuotamenti
- nuclei familiari da 4 componenti:                14 svuotamenti
- nuclei familiari da 5 componenti:                17 svuotamenti
- nuclei familiari da 6 o più componenti:       19 svuotamenti
Ad ogni svuotamento aggiuntivo corrisponderà un aggravio tariffario di Euro 5,00.

SCADENZE: Le scadenze dell'acconto e del saldo TARI sono, rispettivamente, il 16 giugno ed il 16 dicembre 2020. Come sempre gli avvisi di pagamento saranno recapitati a cura del comune.

RIDUZIONI D'IMPOSTA:
 E’ stato confermato il c.d. FONDO SOCIALE TARI, pur se con criteri diversi rispetto agli scorsi anni, destinato a riduzioni d’imposta per i contribuenti che sono segnalati dall’ufficio servizi sociali oppure che soddisfano tutti i seguenti requisiti:
- famiglie costituite da genitori con figli minori o persone sole con più di 65 anni; 
- ISEE familiare (da presentare entro fine ottobre)  non superiore ai 18.000 Euro;
-  svuotamenti non superiori a quelli previsti in franchigia nell’anno precedente.

Il Comune ha inoltre stanziato un apposito FONDO COVID-19 a favore delle utenze non domestiche sottoposte a chiusura forzata per l’emergenza sanitaria in atto: si tratta di una riduzione d’imposta per il periodo di mancato utilizzo dei locali, che è stata applicata d’ufficio tranne che per le attività produttive sospese in base al DPCM 22/03/2020: per quest’ultime è infatti necessario presentare una dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante il periodo di chiusura forzata.

N.B. La TARI delle utenze domestiche si ricava sommando la quota fissa (ottenuta moltiplicando la tariffa/mq per la superficie imponibile) alla quota variabile, in corrispondenza del relativo nucleo familiare.

Ogni ulteriore informazione è reperibile presso l'ufficio tributi del comune.

 

 

 

Piazza Marconi,7 - CAP 36030
P.IVA e C.F. 00283120244
Codice Iban IT93M0306912117100000046059 - Codice Banca D'Italia Comune di San Vito di Leguzzano: 0303141 sanvitodileguzzano.vi@cert.ip-veneto.net